Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

 

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

×

Errore

[sigplus] Critical error: Image gallery folder calcioMoro is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

[sigplus] Critical error: Image gallery folder calcioMoro is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

Al Passo del Monte Moro si terrà un incontro fra Italia e Svizzera. Detta così la notizia non costituirebbe una novità, ma è una consuetudine.
Ma Italia-Svizzera sarà una partita di calcio! Calcio sulla neve a tremila metri di quota! Sabato prossimo, 18 marzo, si terrà la partita di ritorno del match giocato l’anno scorso sul ghiacciaio del Mittel Allalin a Saas Fee. Lo scorso anno era finita tre a zero per i rossocrociati, ma il risultato passa in second’ordine, prima viene la festa dello sport e l’amicizia fra due comunità.

Gli incontri di calcio Italia-Svizzera sulla neve sono nati a margine della manifestazione Bergdorf-Em il Campionato Europeo di calcio riservato ai paesi di montagna.
La spiegazione la fornisce Aldo Noce che da anni rappresenta Piedimulera e quindi l’Italia. «Sono anni che partecipiamo a questa manifestazione internazionale che si allarga sempre di più. Con giocatori non professionisti, della nostra zona, abbiamo già partecipato a tre edizioni degli Europei Bergdorf-Em. Nel 2008 a Gspon in Svizzera, nel 2012 a Kleinarl in Austria e lo scorso anno in Francia a Morzine».
La rivincita al Passo del Moro, dinanzi alla parete Est del Monte Rosa, si inquadra anche fra le amichevoli preparatorie in vista dei prossimi Campionati Europei che torneranno, nel 2020, a Gspon, paese ubicato nella bassa valle di Saas.
Fra i promotori locali dell’avvenimento sportivo troviamo Franco Piantanida, organizzatore di passati grandi avvenimenti legati al mondo dello sport, e lui dice: «Più volte ne avevamo discusso io e Aldo Noce fintanto che abbiamo incontrato il presidente dell’organizzazione di Bergdorf-Em 2020, Fabian Furrer che, entusiasta ha subito aderito all’idea e quindi abbiamo messo a punto questa manifestazione».
Dal canto suo il presidente Fabian Furrer ribadisce l’amicizia di lunga data con Piedimulera ed ha accolto entusiasticamente l’idea della partita sulle nevi del Passo del Moro.
Il programma prevede:
ore 10.00 ricevimento delle squadre in piazza Municipio alla presenza delle autorità. Saranno inoltre presenti le rappresentanze walser, i maestri di sci, il Premiato Corpo Musicale di Bannio, la rappresentanza delle Milizie. Seguirà la salita in funivia al Passo del Moro dove, presso il ristorante “Lago Smeraldo” si terrà la presentazione delle squadre a cui seguirà la conferenza stampa.
Alle ore 12.00, il presidente di Bergdorf-Em, Fabian Furrer darà il calcio d’inizio alla spettacolare partita Italia-Svizzera.
Seguirà il “terzo tempo” con il ritorno in paese, pranzo presso il ristorante Nuovo Pecetto e tanta allegria.
In caso di maltempo la partita si svolgerà al Dorf con aperitivo al bar Joder da Sabry.

{gallery}calcioMoro{/gallery}

Foto Bergdorf-Em – Gspon e Dajana Abgottspon
Le foto si riferiscono all’incontro Svizzera-Italia del 2016 svoltosi a Saas Fee, ai tremilacinquecento metri del Mittel Allalin