Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

iperlibro crevoladossola

Quest’anno abbiamo chiesto e voluto essere presenti a Iperlibro per aver modo di presentare “IL ROSA” ad un sempre più grande pubblico legato al nostro territorio. “IL ROSA” è un microgiornale di montagna con oltre cinquat’anni di storia alle spalle. Una realtà che non ha riscontri uguali su tutto l’arco alpino.


La storia

“IL ROSA” nasce nel dicembre 1962, in concomitanza con l'inaugurazione della funivia Alpe Bill - Passo del Moro. 
Nasce come mensile, edito dall’allora Azienda Autonoma di Soggiorno di Macugnaga, presieduta da Carlo Ravasio e inizialmente sostenuto dall'Associazione "Amici di Macugnaga", presieduta da Renato Dolfin.
Dopo la scomparsa di Ravasio e Dolfin, subentra un nuovo gruppo dirigente. Nasce la “Cooperativa Editoriale IL ROSA”. Direttore responsabile è Piero Sandonnini, luminosa figura di sportivo e amante della montagna.
Dal 1997 la direzione de IL ROSA é assunta da Paolo Crosa Lenz.


Caratteristiche editoriali
Alcune caratteristiche fanno de “IL ROSA” un caso unico sulle Alpi. 
Il giornale non viene venduto, ma inviato ad “abbonati” che hanno versato liberamente una quota di contributo. 
Da oltre cinquant'anni è forse il primo caso di free press sulle Alpi. 
E’ un giornale indipendente, non frutto di un’iniziativa imprenditoriale, né istituzionale. 
Redazione e collaboratori forniscono il proprio impegno a titolo gratuito e volontario, mossi da un’adesione profonda e non effimera ai valori della cultura alpina.
 Attualmente “IL ROSA” ha cadenza quadrimestrale, esce all'inizio di primavera ed estate e alla fine dell’autunno. 
Stampato su carta rosa (come il Monte Rosa all'alba) in formato standard (tipo "Corrierone") a dodici pagine. Tiratura media: 6000 copie.


Diffusione

Diffusione gratuita a Macugnaga e nelle rivendite di giornali della Valle Anzasca.
Viene inviato per posta a tutti i capifamiglia della Valle Anzasca.
Viene inviato ad un indirizzario di “abbonati” in Italia e all'estero. 
“Il Rosa” raggiunge lettori presenti in tutti i continenti.
E’ inviato a tutte le Sezioni del Club Alpino Italiano (oltre 600) più alcune Svizzere.
All’edizione cartacea sono state affiancate l’edizione online, un sito Internet, che riporta le cronache principali della Valle, non trattate dall’edizione cartacea e una pagina Facebook, richiesta dalle nuove generazioni.
La Redazione ha altresì il piacere di presentare il volume “Macugnaga nello spazio e nel tempo” pensato, costruito e ben amalgamato da Sergio Foà, nostro collaboratore.
L’autore precisa: “L'idea di fare un libro con le cartoline commentate una per una mi è venuta nel 1999. A Macugnaga, in occasione del millennio del paese, avevano organizzato una mostra di cartoline illustrate. Molto bella, indubbiamente, ma con una grave lacuna, ogni cartolina esposta senza nessun commento era, per i più, un oggetto misterioso: frequentemente non si riconosceva dove la foto era stata scattata, quale era la frazione o la casa immortalata, insomma un rebus. Da qui mi è venuta l'idea di commentare ogni immagine. Poco dopo la stampa del mio libro ho saputo che, anche a Milano, era stato stampato un libro analogo (ovviamente per Milano)”. La storia, con la esse maiuscola, che è il racconto degli avvenimenti che hanno determinato gli accadimenti del mondo si studia, a volte con una certa noia, sui vari testi di cui abbiamo reminiscenze scolastiche. Esiste però una storia spicciola delle piccole comunità, come quella di Macugnaga, che è fatta anche di immagini che raccontano lo sviluppo, i cambiamenti, le abitudini di tutti i giorni. Le cartoline illustrate, nel secolo scorso sono state uno strumento potente per raccontare ciò. Oggi in un periodo storico in cui l'immagine con i media elettronici è diventata protagonista le cartoline restano un documento storico che ci permette di ricostruire il nostro passato recente.

L’autore Sergio Foà
autore sergio foa"Io sono milanese e sono arrivato per la prima volta a Macugnaga nel 1953.  Ho trovato un paese bellissimo, che allora era veramente famoso. La mia venuta in questo paese mi ha completamente mutato la vita. Qui ho incontrato e mi sono innamorato di colei che sarebbe diventata mia moglie: Giuseppina Lanti, walser doc. Mi sono sposato e ho trascorso con lei, a Milano ove lavoravo, tutta la mia vita, 50 anni assieme. Purtroppo nel 2012 lei è mancata e ho rispettato il suo desiderio di essere sepolta nel piccolo cimitero di Chiesa Vecchia. Ero già in pensione e mi è sembrata la cosa più naturale di questo mondo trasferirmi qui per esserle vicino. Ho preso qui la residenza e non ho mai rimpianto la scelta fatta, conseguenza di un grandissimo amore. Già da tempo, attraverso le cartoline, mi sono interessato alla storia di questa gente e di questo paese e credo ora di avere una discreta preparazione in merito. Ho imposto all'editore Riccadonna di Torino (ma con casa e origine Vanzonesi) l'immagine di mia moglie in copertina, altrimenti non avrei fatto il libro. L'editore ha accettato e così è nato: “Macugnaga nello spazio e nel tempo”. Una piccola storia di Macugnaga attraverso le cartoline illustrate. La prima cartolina illustrata italiana risale al 1896 ed è stata stampata per celebrare le nozze tra Vittorio Emanuele III ed Elena di Montenegro. Attenzione si parla di cartolina illustrata, le cartoline postali sono antecedenti. La mia prima cartolina di Macugnaga è del 1899, solo tre anni dopo. Con questo libro ho voluto testimoniare l'amore per Macugnaga e per mia moglie. "

Sergio Foà
Sopra; foto ritratto dell'autore (fonte foto: facebook)

Vi aspettiamo Domenica 13 Marzo 2016 presso l'ipercoop di Crevoladossola

REDAZIONE IL ROSA

Grande successo per l’edizione 2018 del Calendario edito da “IL ROSA”

Le splendide immagini del Monte Rosa sono state molto apprezzate ed hanno ottenuto ottimo riscontro fra i lettori ed i frequentatori di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Mentre in redazione stiamo già pensando all'edizione 2019vi ricordiamo che ne restano pochissime copie a disposizione di coloro che vorranno tenere il pregevole calendario nella loro personale collezione. Spedizione postale con raccomandata contrassegno euro 20 inviando la richiesta via mail a: redazione@ilrosa.info 
Calendario Il Rosa 2018