Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

3 Dott.ssa Lorena Boffetti

Dal 5 aprile 2018 Vanzone presenta una farmacia completamente rinnovata. Ha chiuso l’attività il dottor Marco Fabris ed ha aperto la dottoressa Lorena Boffetti che ha spostato la farmacia in via Bozzo 2.

La storia della Farmacia di Vanzone la racconta Dario Lana su EcoRisveglio.
La prima farmacia in Valle Anzasca è stata aperta nel 1899 a Battiggio, nella Casa Rosa di Felice Albasini, da Giuseppe De Martino.

Ben presto la farmacia viene spostata a Vanzone nella casa Folini. Qui si succedono nell’ordine: Emilio Folini. Nel 1926 subentra la gestione di Carlo Gianolo. Gestione che passa, nel 1930, ad Adolfo Battaglini.

Poi la farmacia torna sotto la gestione diretta della famiglia Folini con Caterina Rabaglietti, vedova di Emilio Folini. Nel 1938 la farmacia viene venduta al dottor Guido di Tommaso ma resta chiusa per lungo tempo. Nel 1947, il 1° novembre riapre con il dottor Piero Fabris. Il nuovo farmacista ampia l’attività ed apre il Dispensario Farmaceutico a Macugnaga (1948 – 1965). Dal 1972 al 1975 la gestione passa alla dottoressa Tina Justi per poi tornare stabilmente alla famiglia Fabris con il dottor Marco che per oltre dieci anni, ha garantito il servizio anche a Ceppo Morelli.

La dottoressa Lorena Boffetti, di Pieve Vergonte ma di madre anzaschina, subentra nella conduzione della storica farmacia d’Anzasca il 5 aprile 2018 e ne sposta la sede ampliandola e modernizzandola.

La dottoressa Boffetti garantirà pure l’apertura del Dispensario di Ceppo Morelli

Fonte © foto lavalledelrosa

2 La farmacia

Dspensario Ceppo Morelli

Grande successo per l’edizione 2018 del Calendario edito da “IL ROSA”

Le splendide immagini del Monte Rosa sono state molto apprezzate ed hanno ottenuto ottimo riscontro fra i lettori ed i frequentatori di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Mentre in redazione stiamo già pensando all'edizione 2019vi ricordiamo che ne restano pochissime copie a disposizione di coloro che vorranno tenere il pregevole calendario nella loro personale collezione. Spedizione postale con raccomandata contrassegno euro 20 inviando la richiesta via mail a: redazione@ilrosa.info 
Calendario Il Rosa 2018