Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

×

Errore

[sigplus] Critical error: Image gallery folder 2017_vette_artificio_macugnaga is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

[sigplus] Critical error: Image gallery folder 2017_vette_artificio_macugnaga is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

Luca Tondat

Una fiumana di gente ha invaso il paese in occasione della terza edizione di Vette d’Artificio, spettacolo piromusicale. I tecnici hanno stimato 9000 presenze! Persone che hanno affollato il paese walser già dal mattino grazie ai molti eventi che hanno fatto da corollario allo spettacolo serale.

Vette d'artificio, coordinato dal Distretto Turistico dei Laghi, ha in Gildo Burgener il motore trainante dell’edizione macugnaghese dell’organizzazione e a lui chiediamo un commento su questa edizione: «Grandioso il successo ottenuto, ma prima permettetemi un ringraziamento alla squadra che con me ha lavorato e collaborato. Vedere l’odierno risultato e pensare a come eravamo partiti tre anni fa sembra impensabile, ma ce l’abbiamo fatta. È stato ottenuto un successo collettivo. Un successo di Macugnaga. Un successo targato Fabio Pandi Graziani che con questo show piromusicale ha portato ai piedi del Rosa un evento di grande richiamo in grado di far giungere visitatori da centinaia di chilometri di distanza, alcuni giunti quassù per la prima volta. Vette d'artificio sta diventando un marchio turistico di qualità».

{gallery}2017_vette_artificio_macugnaga{/gallery}

Macugnaga è stata animata fin dal primo mattino grazie ai molti ed apprezzati eventi collaterali ideati per l’occasione. Molto apprezzata la lavorazione e cottura del pane nero nello storico forno del Dorf. Successo per “Mani in pasta” che ha permesso ai bambini di essere mugnai e fornai per una volta. Apprezzato il colorato e variegato mercatino con artigianato e prodotti tipici. Grande lavoro per i volontari delle diverse Associazioni che al PalaFir hanno sfamato centinaia di persone. Ottimo il riscontro ottenuto dall’iniziativa “Tramonto sul Monte Rosa – aperitivo a tremila metri”. Filippo Besozzi, direttore di MTS la società degli impianti conferma: «Abbiamo portato al Monte Moro oltre seicento turisti che hanno potuto ammirare il grandioso panorama con il tramonto e prendere l’aperitivo lassù con gli stambecchi a guardare incuriositi. Alle nove di sera stavamo ancora portando a spasso turisti in funivia».

Ancora un po’ di coda per la cena e poi ecco l’apprezzatissimo grandioso spettacolo pirotecnico che ha saputo emozionare 9000 persone.

Vette d'artificio si conferma un evento di qualità con un gradimento in costante ascesa, in grado di richiamare importanti flussi turistici.

I più coriacei hanno finito la serata seguendo l’esibizione del gruppo “Le Deviazioni”, special guest, Alberto Rocchetti, tastierista di Vasco Rossi.

Abbinato allo spettacolo c’era il Concorso Vette d'artificio - Le vostre foto a Macugnaga. La Giuria tecnica ha decretato vincente la foto scattata da Fulvio Martinoia di Milano. Questa la motivazione: "La giuria ha deciso di valutare le tante immagini pervenute ponendo particolare attenzione agli aspetti tecnici. Nella foto di Fulvio Martinoia il taglio è bilanciato, il fumo è assente, le luci ambientali non sono state stravolte da doppie esposizioni esasperate al limite, le composizioni pirotecniche non sono tagliate nell'inquadratura e le luci dei fuochi sono naturali. Concludendo, una foto che rispecchia appieno la realtà e che è stata anche tra le più votate dai fan della pagina di Vette d'artificio". Al vincitore andranno il week-end offerto da Dream Hotel e i biglietti per gli impianti di risalita offerti da MTS Macugnaga-Monte Rosa.

Sotto la foto vincitrice:

2017 Foto vincitrice concorso

Grande successo per l’edizione 2018 del Calendario edito da “IL ROSA”

Le splendide immagini del Monte Rosa sono state molto apprezzate ed hanno ottenuto ottimo riscontro fra i lettori ed i frequentatori di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Mentre in redazione stiamo già pensando all'edizione 2019vi ricordiamo che ne restano pochissime copie a disposizione di coloro che vorranno tenere il pregevole calendario nella loro personale collezione. Spedizione postale con raccomandata contrassegno euro 20 inviando la richiesta via mail a: redazione@ilrosa.info 
Calendario Il Rosa 2018