Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

×

Errore

[sigplus] Critical error: Image gallery folder 2017-Enogastronomica is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

[sigplus] Critical error: Image gallery folder 2017-Enogastronomica is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

In una splendida e calda giornata ha fatto il suo debutto la “Camminata enogastronomica” da Mondelli al Ribasso Morghen.

Organizzata dai giovani di Ceppo Morelli coadiuvati da Giancarlo Tabachi energico giovanotto che ha passato gli ottanta da qualche anno, ma resta il responsabile del rifugio/bivacco Bartolomeo Longa ai 2036 metri dell’alpe Cortenero che lui raggiunge ancora in poco più di due ore (la salita Mondelli-Cortenero viene data in tre ore).

Oltre novanta i partecipanti che si sono dati appuntamento a Mondelli dove è stata preparata una robusta e sostanziosa colazione. Dopo la visita alla frazione, con la “Casa degli Specchi”, la vecchia scuola e il mulino ad acqua, la comitiva si è diretta verso Stabioli lungo il sentiero legato alle storiche vicende del trasporto dei “bidoni dell’oro” avvenuto in piena guerra di liberazione.
A Stabioli, grande accoglienza da parte degli abitanti (non residenti), visita delle belle case ristrutturate in maniera armonica e allo storico oratorio dedicato a San Bartolomeo. Sosta ristoratrice e aperitivo.
Discesa da Stabioli al Ponte del Vaut, oltrepassato il torrente Anza, via verso Morghen. Tappa prolungata e pranzo sotto al faggetto. Visita alla frazione e all’oratorio dedicato a San Domenico Savio.
Ultimo sforzo verso il Ribasso Morghen e fine della camminata. “Caffè a la moda vegia, cum l’ulandes” (preparato dall’onnipresente Giancarlo) servito in collaborazione con i “Figli della Miniera” che brevemente hanno ricordato la storia del luogo, legato alle miniere d’oro.

{gallery}2017-Enogastronomica{/gallery}

Foto © lavalledelrosa.it

Grande successo per l’edizione 2018 del Calendario edito da “IL ROSA”

Le splendide immagini del Monte Rosa sono state molto apprezzate ed hanno ottenuto ottimo riscontro fra i lettori ed i frequentatori di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Mentre in redazione stiamo già pensando all'edizione 2019vi ricordiamo che ne restano pochissime copie a disposizione di coloro che vorranno tenere il pregevole calendario nella loro personale collezione. Spedizione postale con raccomandata contrassegno euro 20 inviando la richiesta via mail a: redazione@ilrosa.info 
Calendario Il Rosa 2018