Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

L'Assemblea dei Soci della Milizia Tradizionale di Bannio, gruppo storico devozionale risalente al 1622 ha eletto il nuovo Presidente e il Consiglio d'amministrazione che resteranno in carica per il triennio 2017/2019. Secondo il vigente statuto hanno diritto di voto e possono essere votati, tutti coloro che risultano in regola con la quota associativa.   remiggio foscaletti

Presidente è stato nominato Remigio Foscaletti che era già stato per quindici anni alla guida della Milizia dal 1993 al 2001 e dal 2008 al 2013. Durante l’ultimo suo mandato, Remigio Foscaletti aveva guidato la Milizia di Bannio a Roma in Udienza da Papa Benedetto XVI; era mercoledì 13 ottobre 2010, una data entrata di diritto nella storia della Milizia Tradizionale di Bannio.

Fanno parte del nuovo Consiglio Direttivo: Giuliano Vittone; Sandro Bonfadini; Pier Franco Bonfadini; Graziella Bionda; Ines D'Andrea; Adelaide Bacchetta; Fabio Bionda; Enrico Schioppo; Bartolomeo Bionda; Fabio Cocchini; Alberto Re e Gianmario Bianchi.

Nella prima seduta del nuovo Consiglio saranno assegnate le cariche istituzionali: Vice Presidente - Segretario - Tesoriere - Guardarobiere e Vivandiere.

Un doveroso ringraziamento è stato rivolto al Presidente uscente, Matteo Rizzonelli per l'operato che ha saputo impostare e dirigere verso la continua opera di manutenzione e sistemazione del patrimonio della Milizia.

2010.10.13 Il Presidente Remigio Bonfadini con Papa Benedetto XVI

Grande successo per l’edizione 2018 del Calendario edito da “IL ROSA”

Le splendide immagini del Monte Rosa sono state molto apprezzate ed hanno ottenuto ottimo riscontro fra i lettori ed i frequentatori di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Mentre in redazione stiamo già pensando all'edizione 2019vi ricordiamo che ne restano pochissime copie a disposizione di coloro che vorranno tenere il pregevole calendario nella loro personale collezione. Spedizione postale con raccomandata contrassegno euro 20 inviando la richiesta via mail a: redazione@ilrosa.info 
Calendario Il Rosa 2018