Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Meteo LiveVCO

Associazione MeteoLive V.C.O. O.n.l.u.s. a tutela dell'ambiente.
Web master Luca Sergio, info@meteolivevco.it

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

Gli effetti della depressione “Dora” danno continuità al maltempo. Pioggia e neve si alternano in paese e continueranno anche domani.
Luca Sergio di Meteo Live Vco segnala: «Raggiunto il metro di neve fresca al rifugio Zamboni. L’intensa perturbazione di tipo autunnale con tuoni e fulmini tra il Cusio e il Monte Rosa, sta entrando nel vivo e raggiungerà il massimo delle precipitazioni nelle prossime ore. Nelle ultime 36 ore, ai piedi della parete Est del Monte Rosa si è depositato a terra un metro di neve fresca, ora ci sono 229 cm. Quasi un metro anche al Monte Moro. Tutto come da previsione, con la parte più occidentale delle Alpi Pennine che registra i maggiori accumuli. Più ci si sposta verso le Alpi Lepontine e più gli accumuli nevosi decrescono, solo pochi centimetri all’Alpe Veglia e al Devero. Nelle prossime ore e per buona parte di martedì, intensificazione delle precipitazioni e neve in calo fin verso i 1000 metri grazie all’entrata dell’aria fredda in arrivo da ovest».

Neve al Belvedere

Pioggia battente in Valle Anzasca con oltre 70 mm caduti nella giornata odierna. Dal canto suo Arpa Piemonte segnala il forte pericolo valanghe. Questo il comunicato: «Il grado di pericolo arriva fino a 5-Molto Forte sui settori nord-occidentali della regione tra la notte e la mattina di domani, martedì 9 gennaio. Residue precipitazioni nevose interessano ancora, fino al pomeriggio, i settori alpini settentrionali, mentre sui restanti settori le precipitazioni sono in esaurimento dalla mattinata. La quota delle nevicate calerà leggermente fino a 1000-1200m, nonostante ciò la densità e l'umidità della neve fresca sono tali da rendere il manto nevoso molto instabile. L'instabilità del manto nevoso raggiungerà il suo apice tra la notte di oggi e la mattina di domani, per cui sono attese le valanghe spontanee di grandi dimensioni dai siti che non si sono ancora scaricati. Sono possibili valanghe spontanee diffuse di medie e grandi dimensioni con possibile interessamento della viabilità e delle infrastrutture di fondovalle».

 

© Foto: MeteoLive Vco/Mirko Picco

Grande successo per l’edizione 2018 del Calendario edito da “IL ROSA”

Le splendide immagini del Monte Rosa sono state molto apprezzate ed hanno ottenuto ottimo riscontro fra i lettori ed i frequentatori di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Mentre in redazione stiamo già pensando all'edizione 2019vi ricordiamo che ne restano pochissime copie a disposizione di coloro che vorranno tenere il pregevole calendario nella loro personale collezione. Spedizione postale con raccomandata contrassegno euro 20 inviando la richiesta via mail a: redazione@ilrosa.info 
Calendario Il Rosa 2018