Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Cliniche Dental

Donazioni PayPal

Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Amici del Rosa

 

la valle del rosa

 

Forum Tre di Croppo

Associazione MeteoLive V.C.O. O.n.l.u.s. a tutela dell'ambiente. 

Web master Luca Sergio, info@meteolivevco.it

confronto 2017.08 particolare colate

La webcam di MeteoLive Vco installata al Belvedere permette di osservare come il riscaldamento globale intacca il permafrost sulla parete Est del Monte Rosa raggiungendo quote sempre maggiori.

Luca Sergio illustra così la situazione : «La forte ondata di caldo dei giorni scorsi intacca il permafrost a quote sempre maggiori favorendo il rischio di nuovi crolli dalla parete Est del Monte Rosa. Le immagini che arrivano dal Belvedere evidenziano come la forte ondata  di caldo ha fuso il ghiaccio intrappolato nella roccia, il permafrost. L’acqua rilasciata satura la roccia rendendola instabile e formando colate detritiche, dette debris-flow. Le pareti in questione potrebbero divenire ancora più instabili e potrebbero esserci crolli anche importanti».

Sotto; la prima immagine mostra la situazione com’era la scorsa estate (2016) la seconda fotografia (6 agosto 2017) si riferisce alla situazione attuale. Nella prima non si evidenziano colate in quota. Nella seconda la problematica è ben evidente.

confronto 2016.08

confronto 2017.08 particolare colate