Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Ottobre mite e continui crolli sul Monte Rosa

Ottobre mite e continui crolli sul Monte Rosa

I rilevamenti compiuti da MeteoLive Vco al Belvedere (fino al 20 Ottobre), quota 1950, indicano che in questo mese di ottobre, non è mai stata registrata una temperatura minima sotto ai 0°C.

Luca Sergio spiega: «Questo mese di ottobre è simile a quello già caldo del 2014. A tutt’oggi al Belvedere non è stata raggiunta la soglia di congelamento. Al 20 di ottobre la situazione anche allora era simile all’attuale. In quell’anno la prima minima sotto zero si registrò il giorno 22 con -1.9°C, ma va sottolineato che allora, nei giorni precedenti, piovve e i mm d’acqua raccolti furono oltre 110. Situazione ben diversa in questo siccitoso 2017 con soli 8 mm.

Nel ottobre 2015 la prima minima sotto 0°C si registrò il giorno 1 con -1.0°C e fino al giorno 20 furono registrati altri quattro giorni con minime sotto allo zero. Le precipitazioni, fino al giorno 20, furono di 110 mm di pioggia.

Nel 2016  furono ben sette i giorni con minime sotto 0°C, sei dei quali consecutivi, la minima è stata di -2.9° La pioggia raggiunse i 70 i mm caduti».

2017 10 20 11 26 02.764


Le conseguenze del clima mite sono visibili anche sul Monte Rosa. Una serie di distacchi franosi stanno interessando anche i questi giorni tutto l’arco della montagna.

Le webcam di MeteoLive Vco documentano l’inarrestabile movimento franoso della Punta Tre Amici. Ieri, 20 ottobre, è stata un’altra giornata con scariche di detriti e piccoli crolli di roccia.

2017 10 20 13 14 03.103

Luca Sergio sottolinea: «Sulla Tre Amici il sole arriva alle ore 8.04, in quella zona il grande ghiacciaio del Monte Rosa confina con la gigantesca frana. Alle 11.26 si registrano le prime piccole scariche. Alle 13.14 si verifica un più importante crollo che crea un’enorme nube polverosa che si espande fino all’alpe Pedriola».

Nel frattempo aspettavamo le piogge annunciate per le prossime ore ma, le previsioni di MeteoLive Vco, segnalano l’arrivo del Föhn e una nuova ondata di caldo. Sarà il vento a spazzare l’aria delle pianure e del fondovalle già pesantemente colpite dallo smog.

Luca Sergio conclude: «Stiamo per collocare l’ottobre 2017 come un mese da record sia come temperature sia per la mancanza di piogge. Nei prossimi giorni sembra profilarsi una nuova ondata di caldo. Clima sempre più estremo».

fonte: Meteolive VCO

Iscrizione al sito
 

Vi ricordiamo che l'iscrizione al nostro sito è libera ma il download delle pubblicazioni è subordinato alla sottoscrizione della quota annuale nella forma minima stabilita. Per consentirci di verificare nei nostri archivi Vi invitiamo in fase di registrazione ad inserire nel campo "Nome" il vostro Nome e Cognome in modo da permettere alla redazione di qualificare correttamente lo stato dei pagamenti.

Donazioni PayPal
Sostieni un giornale libero ed indipendente che vive grazie a volontari, mossi da valori profondi per la cultura alpina. Anticipatamente ti ringraziamo per qualsiasi tipo di donazione.

Il Rosa - Giornale di Macugnaga e della Valle Anzasca.

  • Sede, Direzione, Amministrazione e Redazione presso Ufficio Turistico Macugnaga, Piazza Municipio 6 Macugnaga (VB).

  • Proprietà: Editoriale Il Rosa Soc. Coop. a R.L. 01099590034 - Iscritta al R.I. del VCO al n.01099590034 - Capitale Sociale € 542,45 interamente versato.

  • Distribuzione ad oblazione libera con versamento minimo di 20 euro sui seguenti conti correnti: BANCO POPOLARE - IT 15 P 05034 45480 000000001297 oppure POSTE ITALIANE- IT 27 E 07601 10100 000011367281 per il diritto a ricevere (oppure visualizzare OnLine) le tre pubblicazioni annuali

  • Registrazione Tribunale di Verbania n° 295 del 29 Novembre 1999.

© 2014 - 2018 Editoriale Il Rosa Soc. Coop. a R.L. P.Iva e CF. 01099590034